Lunedì 23 settembre 2013

 

            La giornata è cominciata alle 7,30 con la celebrazione delle lodi integrata nella messa, presieduta da fra Gerardo M. Torres Ornelas, Priore provinciale della Provincia Mexicana, incaricata di animare la liturgia in questo giorno. Fra Gerardo prendendo spunto dalla parola del Vangelo (Lc 8, 16-18), nel quale Gesù afferma che nessuno accende una lampada per nasconderla sotto il moggio, ci ha invitato ad esercitarsi a guardare alla bellezza che è in ciascuno di noi.

            Alle 9,30 sono iniziati i lavori in aula presieduti dal nuovo Priore generale fra Gottfried M. Wolff: il calendario del Capitolo prevede il completamento del governo dell’Ordine, con le elezioni dei membri del Consiglio generalizio, del Procuratore e del Segretario dell’Ordine. Prima di iniziare i lavori i capitolari formulano gli auguri ad alcuni di essi che ricordano in questo giorno alcune tappe importanti della loro vita: fra Lino M. Pacchin che celebra il suo onomastico, fra Mel M. Loftus nell’anniversario della sua professione religiosa, fra Evangelista Segundo M. Plaza Pérez nell’anniversario della sua ordinazione presbiterale. Sono state ricordate anche le vittime degli uragani che si sono abbattuti in Messico, oltre che quelle degli attentati di Nairobi e del Pakistan, dove diversi cristiani hanno trovato la morte.

Si è proceduto quindi all’elezione dei primi due membri del Consiglio generalizio: fra Paolo M. Orlandini, eletto primo Consigliere generale, fra Rhett M. Sarabia, eletto secondo Consigliere generale, i quali accettano il servizio al quale sono stati chiamati. Dopo la sua elezione a Consigliere generale, fra Paolo M. Orlandini prende parte al Capitolo generale in qualità di vocale. Dopo che il Priore generale comunica che il frate eletto (Robert Joseph Lule M. Kame Kyeyune) a terzo Consigliere generale non ha accettato, si procede di nuovo all’elezione. Alcune difficoltà nella comunicazione con il frate eletto dal Capitolo e temporaneamente non raggiungibile ha reso necessario la sospensione dell’elezione dei Consiglieri generali, passando all’elezione degli altri Ufficiali generali: fra Camille M. Jacques, eletto Segretario dell’Ordine, e fra Hubert M. Moons, eletto Procuratore dell’Ordine, i quali accettano il mandato ricevuto.

            Dopo la pausa di metà giornata per il pranzo i lavori riprendono alle 15,30 introdotti dalla preghiera dell’Ave Maria, guidata dal liturgista del Capitolo. All’inizio della sessione il Priore generale annuncia l’accettazione del servizio da parte di fra Jorge Luis M. Jiménez Delgadillo, eletto fin dalla mattinata terzo Consigliere generale, che è stato possibile consultare telefonicamente. Si procede all’elezione del terzo Consigliere, ma dopo che il Priore generale comunica che il frate eletto (John Roncalli M. Benjamin) a terzo Consigliere generale non ha accettato per motivi di salute, si procede di nuovo all’elezione. Malgrado le difficoltà nella comunicazione con il frate eletto a quarto Consiliere, si è riuscito a raggiungerlo; egli necessitando un tempo di riflessione, si è aspettato all’indomani (ore 9.00) per conoscere la sua risposta.

Il tempo rimanente della sessione pomeridiana è stato utilizzato per presentare il lavoro della Commissione incaricata di fare la sintesi dei lavori dei Gruppi di riflessione: si è cercato un modo per recuperare e includere tutte le proposte emerse dai gruppi di riflessione, senza produrre un documento ma cercando di organizzare i vari temi emersi in delle linee guida, che risultano essere quattro: 1. L’angelo entrò da lei” (Lc 1, 28), 2. “Come avverrà questo?” (Lc 1, 34), 3. “Secondo la tua Parola” (Lc 1, 38), 4. “Si alzò e andò in fretta…” (Lc 1, 39). I Capitolari nei prossimi giorni lavoreranno in sei Commissioni tematiche: Costituzioni, Vita comune, Famiglia servitana e Chiesa, Formazione, Comunità generalizie (Patrimonio dell’Ordine), Struttura dell’Ordine.

Quindi è stata la volta dell’intervento di fra Salvatore M. Perrella, Preside della Pontificia Facoltà Teologica “Marianum”, che ha presentato ai capitolari il documento mariano dal titolo Avvenga per me secondo la tua Parola (Lc 1, 38). Maria e i suoi Servi, icona di coloro che vivono ascoltando e testimoniando la Parola. Diversi interventi hanno evidenziato l’interesse dei capitolari per il documento che dovrà essere analizzato per la promulgazione da parte del Capitolo.

I lavori capitolari sono terminati 19,20. È seguita la cena che si è svolta in un clima di festa, annaffiata da un buon vino lambrusco offerto dalla Provincia di Piemonte e Romagna e terminata con un ricco assortimento di pasticceria offerto dalla Province Canadienne. Il dialogo fraterno e cordiale ha concluso la giornata.


fra Stefano M. Viliani (verbalista)