Domenica 29 settembre 2013

 

Al fine di favorire una migliore celebrazione della domenica, questa mattina i frati sono stati lasciati liberi dagli impegni capitolari e hanno potuto partecipare liberamente ad una delle Eucaristie celebrate nel Santuario, in lingua tedesca e italiana. Una ventina di fratelli capitolari hanno celebrato insieme l’eucaristia alle 7.30 in santuario; gli altri hanno partecipato alle messe di orario domenicale. La giornata è nuvolosa, ma i pellegrini saliti a Pietralba sono numerosi.

Tutti si sono ritrovati per il pranzo, al termine del quale la Província Brasileira e Delegación de España hanno offerto dei gustosi dolcetti, quale segno di gioia per la collaborazione tra le giurisdizioni che permette la prosecuzione della presenza dei frati Servi di Maria in Mozambico.

Alle 15,30 sono cominciati i lavori capitolari della giornata, introdotti dalla preghiera Ancilla Domini, guidata dal liturgista del Capitolo. All’inizio dei lavori il Priore generale ha annunciato all’assemblea la nomina a Vicario generale dell’Ordine di fra Rhett M. Sarabia, notizia salutata da un caloroso applauso.

I lavori sono proseguiti con la presentazione delle seconde stesure dei testi da parte delle Commissioni, per l’approvazione definitiva da parte del Capitolo. È stato fra Hubert M. Moons a relazionare per la Commissione A (Costituzioni / Direttorio generale), suscitando un vivace dibattito sulla modalità più opportuna di formalizzare alcuni decreti capitolari. La votazione definitiva ha decretato lo scorporo di alcuni articoli delle Costituzioni per confluire nel Direttorio generale, lavoro al quale da anni l’apposita Commissione sta lavorando e che dovrà essere sottoposto all’approvazione della Sede Apostolica. L’assemblea ha deciso di mantenere l’esclusione della postulazione per l’elezione del Priore generale.

            Quindi è stata la volta di fra Stefano M. Mazzoni, che ha relazionato per la Commissione B (Vita comune). Si tratta di un testo ispirazionale sviluppato a partire dalle parole evangeliche che narrano l’annuncio del Signore a Maria, anche questo approvato dall’assemblea.

            Per la Dichiarazione proposta dalla Commissione C (Famiglia Servitana e Chiesa) ha relazionato fra Lorenzo M. Tanganelli: un testo travagliato nella sua genesi, ma approvato dai capitolari.

            Fra David M. Mejía Cisneros ha invece illustrato i decreti e le dichiarazioni redatti dalla Commissione D (Formazione / Formation), seguito da alcune domande di chiarimento. La votazione di questi ultimi testi è rinviata alla giornata di domani. La giornata si è conclusa con la celebrazione dei Vespri guidata dal liturgista del Capitolo, seguiti dalla cena. Mentre una pioggia insistente cadeva su Pietralba, molti capitolari si sono intrattenuti negli ambienti comuni della sede del Capitolo, in spontaneo dialogo fraterno.

           

 

fra Stefano M. Viliani (verbalista)