Volgi lo sguardo, Signore
sulla nostra famiglia
che, fiduciosa in te,
si appresta a celebrare
un momento intenso
di convivenza fraterna,
un incontro di revisione
del suo impegno evangelico.
Suscita in essa la capacità di udire
la voce dello Spirito
e di accogliere con fede la tua Parola;
rinnova l’ideale del servizio,
l’amore per la Chiesa,
lo zelo apostolico.
Assisti e santifica
il priore generale e i fratelli
che prenderanno parte al Capitolo:
dona loro prudenza nel giudicare,
fermezza nel decidere;
nel discernere sapienza,
nel prevenire lungimiranza.
Nulla turbi la loro concordia
e l’inevitabile divergenza di vedute
si componga
nella doverosa comunione di intenti;
li possegga l’amore
per la tradizione dei Padri
e, attenti ai segni dei tempi,
li pervada la sollecitudine
per l’avvenire dell’Ordine.
Sperimentino
la materna presenza della Vergine,
ed efficace, per tua grazia,
li accompagni la nostra preghiera,
perché fruttuoso sia il loro operare,
lieto il servizio
alla Chiesa e all’Ordine,
verace la testimonianza di amore
a te e agli uomini.
Per Cristo nostro Signore.
Amen.
 

Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola (Lc 1, 38)

Alla Vergine del “Fiat”

Santa Maria,
umile Serva del Signore,
gloriosa Madre di Cristo,
salve!
Vergine fedele,
grembo sacro al Verbo,
insegnac
ad essere docili alla voce
dello Spirito;
a vivere nell’ascolto della Parola,
attenti ai suoi richiami
nel segreto del cuore,
vigili alle sue manifestazioni
nella vita dei fratelli,
negli avvenimenti della storia,
nel gemito e nel giubilo del creato.
Vergine dell’ascolto,
creatura orante,
accogli la preghiera dei tuoi Servi.